Apr

15

2015

Come trovare lavoro sul web grazie a Google

google-trovare-lavoro
Scritto da: Davide Gallo In: Google

Tempi duri per chi cerca lavoro, in effetti della crisi si fanno sentire e la ricerca di un’occupazione fissa, rischia di diventare essa stessa un lavoro a tempo pieno.
L’obiettivo per tutti lo stesso: arrivare quantomeno a poter affrontare un primo colloquio. Per raggiungerlo occorre investire e concentrare al meglio le energie, per evitare di perdere tempo.
Il noto motore di ricerca Google in particolare costituisce oggi un importante strumento a disposizione di chi si cimenta nel percorso di ricerca attiva di un’occupazione. Talvolta il Web si rivela più fruttuoso degli stessi centri per l’impiego, non sempre all’ altezza del compito loro richiesto.

Vediamo quindi come muoversi all’interno del Web. Innanzitutto occorre sapere che tutti centri pubblici e le agenzie private di incrocio della domanda e offerta di lavoro sono autorizzati a pubblicare i loro offerte sui siti della cosiddetta borsa lavoro regionale, puoi trovarla nel sito della Regione di riferimento.

Anche i motori di ricerca si rivelano un importante alleato durante queste operazioni, ma occorre organizzare bene il proprio lavoro.In primo luogo è importante avere ben chiaro quali sono i bersagli delle proprie ricerche, per poter procedere all’invio dei curriculum in maniera mirata. Occorre infatti sapere con chiarezza quali potrebbero essere i potenziali interessati alla vostra candidatura.

Si possono così passare in rassegna i diversi siti delle aziende del settore di proprio interesse, ciascuno di questi probabilmente presenterà una sezione ” job”, “contatti”, oppure ancora “lavora con noi”. Entrando nella sezione troverete tutte le indicazioni necessarie per far raggiungere il vostro curriculum nel posto giusto.
Esistono anche motori di ricerca espressamente dedicati al mondo del lavoro, questi potranno essere facilmente raggiunti mediante poche parole chiave inserite su Google.
Anche in questo caso potrebbe non essere sufficiente a trovare il giusto contatto dell’azienda a cui si vuole inviare il proprio CV: per un’autocandidatura inviata al giusto indirizzo email è utile rivolgersi a siti come Pagine Mail che contengono ricchi database di email di aziende.

Altri criteri da tenere ancora presenti, nell’impostare le vostre ricerche, sono quelli di carattere geografico. L’abbinamento di parole chiave inerenti il settore produttivo di vostro interesse e il nome della località ho delle regioni nelle quali vorreste lavorare potrà fornire risultati più mirati. Considerate anche che la distribuzione delle attività produttive non è omogenea su tutto il territorio nazionale, alcune attività trovano una particolare concentrazione in aree specifiche o distretti produttivi del nostro territorio.

Una volta effettuata la ricerca e trovate le aziende di vostro interesse, non resta che inviare il curriculum. Attenzione, non tutti sanno che è il primo impatto fornito dalla presentazione di un curriculum vita mi potrebbe influenzare in maniera significativa il vostro valutatore che se la troverà tra le mani.
Curatene pertanto con attenzione la forma, facendo attenzione a far emergere con chiarezza fin dalle prime righe, le informazioni di maggior interesse che riguardano la vostra esperienza e la vostra formazione. Per maggiori informazioni su come scrivere un CV perfetto si può consultare questa guida online.

Articolo di GoogleBlogItalia
Loading Disqus Comments ...
Loading Facebook Comments ...